Blocco emotivo

BLOCCO EMOTIVO

Blocco emotivo: a volte non riesci ad esprimere ciò che provi, oppure tendi a vivere nella superficialità? Probabilmente stai vivendo un Blocco Emozionale. Bhè, tranquilla/o, sappi che tutti abbiamo vissuto questo evento e molti sono riusciti a superarlo.

QUALI SONO LE CAUSE DEL BLOCCO EMOTIVO?

Il blocco emozionale nasce da traumi o ferite che possono rimanere nella psiche di un soggetto anche per molti anni e manifestarsi quando meno se lo aspetta. Quando un’esperienza ci colpisce fortemente a livello emotivo la nostra psiche attiva un meccanismo di difesa che ci aiuta a sopravvivere al trauma e ci impedisce di entrare nel dolore.

Un esempio può essere:

  • la perdita di una persona cara
  • l’interruzione di un rapporto di coppia
  •  una violenze subita.

E’ vero che l’evento è grave, ma è altrettanto vero che la vita va avanti comunque, in quanto la mente inibisce l’informazione in modo automatico.

I Blocchi Emozionali possono essere anche una conseguenza di situazioni positive, intense, inaspettate o incredibili. Occorre tempo al nostro sistema nervoso per comprendere e metabolizzare gli eventi di quella portata, e durante quel tempo, archivia il tutto come se nulla fosse mai avvenuto.

Di fatto, l’interruzione emozionale è un supporto, dona del tempo per consentire l’adattamento a una nuova realtà. Tuttavia se le emozioni non vengono espresse, si manifesteranno nel corpo sotto forma problema: insicurezza, ansia, dolori muscolari, formicolii, insonnia, disturbi digestivi, mal di testa, confusione, stanchezza cronica, vertigini, pressioni al petto e così via.

Le Emozioni irrisolte, sono messe in uno stato di blocco nella parte più profonda della psichiche (subconscio), condizionando le nostre scelte e il nostro modo di essere,  che agli occhi di chi ci sta di fronte risulteranno fuori luogo e incomprensibili.

Quando sperimentiamo una emozione intensa e profonda, il nostro sistema psico/mente attiva un programma di protezione che ci permette di sopravvivere all’evento scatenante detto anche “Blocco emotivo”. In questo modo l’impatto dell’evento viene addolcito il dolore.

Successivamente, quando saremo in grado di interiorizzare la situazione, accetteremo l’accaduto e procederemo avanti per il nostro percorso evolutivo.

Vista da questa prospettiva, il blocco emotivo è una cosa positiva perché ci protegge da una situazione che consideriamo potenzialmente pericolosa.

 

CONSULENZE ANGELICHE

A volte, le cose non vanno come le hai desiderate, un’Amore non corrisposto, un Progetto importante, il lavoro, le Finanze. Succede a Tanti, e non tutti conoscono i meravigliosi metodi Angelici.
Fai la scelta giusta e prenota il tuo magico Metodo Angelico.

 

QUANDO IL BLOCCO EMOTIVO DIVENTA UNA BARRIERA

Spesso le persone non riescono a superare il blocco emotivo, e col tempo si trasforma in un muro che ne impedisce il normale percorso evolutivo, Perciò il blocco emozionale si esprime attraverso il dolore, il senso di colpa, la rabbia, la paura e la tristezza.

Ad esempio: ” immaginate una rottura del rapporto di coppia, di fatto chi ha subito un distacco sentimentale, impedirà a se stesso di Amare e Perdonare.

In questo caso si manifesta il blocco del cuore con le emozioni di tristezza, depressione, apatia, odio.

La “Chiusura del cuore” è un termine che in ogni cultura del mondo rappresenta l’esperienza universale del dolore affettivo, legato alla mancanza d’amore o dell’amore perduto.

PERCHÉ NON RIUSCIAMO A SUPERARE IL BLOCCO EMOTIVO?

Blocco emotivo

 

L’essere vivente ha paura di Evolvere, ha paura del cambiamento. Non accetta la possibilità di essere diverso da quello che è nel qui e ora.

BLOCCO EMOTIVO E IL FUNZIONAMENTO DELLE EMOZIONI

Quando la mente costruisce una realtà, il corpo la vive, l’anima esprime la sua percezione con i sentimenti e a noi non resta altro che goderci l’emozione ad esso associata.

Dentro di noi esiste una specie di cassaforte che nella maggior parte dei casi non osiamo aprire per paura di ciò che è chiuso al suo interno. In questa cassaforte sono custoditi i nostri traumi, le nostre paure.

La chiusura del cuore è il principale blocco psico somatico in quanto il cuore è anche la sede del nostro Sè.

Il blocco del cuore provoca mancanza di gioia di vivere e del senso della vita, difficoltà di comunicare sentimenti di amore e di empatia, inoltre indebolisce il sistema immunitario.

Ciò che non può essere vissuto con il cuore viene controllato e razionalizzato dalla mente.

Le emozioni portano con se informazioni importanti per la comprensione di chi siamo, cosa siamo stati e come vogliamo essere. Impara a comprenderle e conoscerai la soluzione alle tue malattie.

Benvenuto nel nuovo paradigma della Guarigione Emozionale

Un’Anima Libera è un’Anima Prodigiosa.

Messaggio Angelico Settimanale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *